UN DONO DI DICEMBRE: IL PUNGITOPO

Colgo l´occasione per augurare tutto il bene possibile a coloro che stanno visitando questo sito. Avrei piacere che, con la lettura di questi articoli, si potesse creare un sottile filo di amicizia, di complicità. L´amore per la natura e le sue creature, la voglia di dolcezza e di delicatezza così contrari a tanta violenza che ci circonda, sono valori in cui noi di itsalute crediamo fermamente e che vogliamo trasmettere a chi vorrà dedicarci anche pochi minuti del suo tempo, magari scrivendoci per esporci liberamente il suo pensiero o chiederci consigli.

PUNGITOPO
PUNGITOPO

Con l´avvicinarsi del Natale quale pianta più caratteristica del pungitopo. Il suo nome latino è Ruscus aculeatus. E´ un arbusto sempreverde con rami terminali che assomigliano molto a foglie. Presentano spine notevolmente “pungenti” che nel periodo natalizio si riempiono di caratteristiche bacche rosse. Il nome di questa pianta deriva dall´uso che veniva fatto dei rami, lasciati tra il cibo della dispensa per allontanare i topi.

Della pianta si utilizza il rizoma che contiene ruscogenine e apsogenine steroliche, che presentano spiccate proprietà antinfiammatorie, astringenti e diuretiche. I preparati a base di rusco si utilizzano quando vi è pesantezza alle gambe, presenza di varici, crampi ai polpacci, emorroidi, geloni e affezioni venose varie. L´azione di tali preparati consiste in un potenziamento della vasocostrizione periferica con miglioramento nel ritorno venoso, dalle caviglie verso il cuore, e riduzione di liquidi e gonfiore agli arti inferiori.

All´azione vasocostrittrice periferica si associa un´azione di modulazione della permeabilità capillare che riduce la fuoriuscita di liquidi dai capillari all´ambiente extracellulare con notevole miglioramento di ritenzione idrica e pesantezza.Inoltre l´attività antinfiammatoria accelera il ritorno ad una situazione di equilibrio , sopratutto in presenza di emorroidi e geloni. il rusco è presente in formulazioni per uso interno da associare possibilmente a creme o pomate da applicare localmente per ottimizzarne l´efficacia.

Lascia un messaggio

Your email address will not be published.